La Verde Contea: Un Naturale incanto

PERDERSI NELLA NATURA ED ASSAPORARE IN NOSTRO INTORNO

Una giornata all'insegna del "respirare"!

Respirare l'aria pura di un parco fiorito dai colori mozzafiato, respirare i racconti sull'Isonzo e respirare la storia del Vino nella Pietra! Portare dentro di se tutta l'emozione vissuta durante questa giornata chè essa stessa un'esperienza a contatto con tutto quello che di più puro può trovarsi in Natura: la bellezza dei fiori, lo splendore dei testi raccontati ed il vissuto della pietra! 

Non lasciatevi scappare l'occasione di scoprire questo territorio immacolato, che per certo, vi lascerà senza parole, capaci solo di "respirare"!

 

ESPERIENZA 01 - Il profumo delle Magnolie del Viatori

// ALLE 09:00

In un parco incantato, grandi magnolie, lillà, ortensie, spiree, viburni, osmanti, peonie, rose antiche, pruni, meli da fiore e un laghetto di ninfee stanziano in pace! L'atmosfera è magia pura, meraviglia e stupore per chi la prova! 

Laciatevi trasportare dall'incanto del Giardino Viatori, con i suoi profumi e i suoi colori! Una visita guidata tra le foglie e i fiori dolcemente curati con amore dalla Fondazione Carigo. 

Vi troverete circondati da meraviglie vegetali mai viste, cosa state aspettando per immergervi in questo amore floreale?

 

ESPERIENZA 02 - Isonzo XR, un mondo raccontato da un App

// ALLE 10:30

Immaginetevi immersi in un parco fiorito, che ammirate il paesaggio mentre una voce nascosta vi narra le storie e i racconti di quel luogo. Vi sembra magia vero? Invece è tutta realtà! Una realtà innovativa e sostenibile: Isonzo XR non è una semplice applicazione, ma è la rivoluzione delle visite guidate e dello storytelling.

Attraverso l'applicazione Isonzo XR, la Fondazione Carigo, sua creatrice, punta a raggiungere obbiettivi di sostenibilità, attraverso paesaggi digitali. Isonzo XR presenta 6 percorsi ciclopedonali narrativi caratterizzati dal metodo dello storytelling georeferenziato, una vera innovazione sotto più punti di vista.

Il progetto “Isonzo XR” si pome come obiettivo quello di valorizzare uno dei più grandi simboli del territorio, uno dei fiumi più importanti nella storia d’Italia, ossia l'Isonzo e naturalmente tutta l’area che va da Gradisca fino all’Isola della Cona.

Non abbiate paura ad immergervi in uno spazio sconfinato tra paesaggio e tecnologia.

 

ESPERIENZA 03 - La sacralità del vino nella pietra

// ALLE 11:30

A pochi passi dal confine con la Slovenia, ai piedi del monte Sabotino e a un soffio di vento dall'affascinante blu del fiume Isonzo... La Cantina Castel San Mauro e i suoi vigneti vengono baciati dal sole e questo permette loro di dar vita ai loro vini.

La nota che rende speciali i vini che assaggerete durante questa degustazione, si cela nel loro processo di produzione... La vinificazione e la maturazione del vino avviene infatti all'interno di particolari "botti" di NOE.

Il NOE non è che un tipo di marmo che viene ricavato a qualche chilometro da Gorizia, più precisamente ad Aurisina, sulla costa adriatica.

Il territorio in cui si trova la cantina è oggi un angolo in cui regnano pace e tranquillità, ma in rimane tuttora segnato dal passato sanguinolento causato dalla Prima Guerra Mondiale. Per non dimenticare l'orrore di quel tempo, la cantina Castel San Mauro ospita una stanza adibita a piccolo Museo della Prima Guerra Mondiale, al quale verrà dedicata una tappa durante la visita.

Infine, per concludere questo tour, non rimane che dedicarvi alla degustazione dei vini dell'azienda e un light lunch

 

ESPERIENZA 04 - A "Cavallo" tra la Laguna e la Riserva

// ALLE 14:00

Avete mai pensato di vagare, ammirando lo scenario lagunare, in sella ad un cavallo bianco Camargue e nel mentre osservarne altri che però vivono allo stato brado all'interno della Riseva?

L'escursione classica di visita ai pascoli dura circa due ore e permette di raggiungere la Foce del Fiume Isonzo, attraversando una moltitudine di ambienti diversi. Partendo dal maneggio della Riserva, nel primo tratto si costeggia il grande pascolo nel quale i cavalli addestrati vivono sempre liberi all'interno. Da lì si attraversa l'argine per inoltrarsi nel tratto di bosco golenale che si apre poi in un grande pascolo, il pascolo del Biancospino, bagnato dalle acque del fiume, il quale ci da un assaggio della varietà botanica della Riserva comprendente quasi 650 piante superiori spontanee. Tra queste 22 sono presenti nella lista rossa come specie a vario grado di estinzione. Dal pascolo del Biancospino, dopo l'apertura di un cancello, ci si inoltra nella parte finale della Riserva, quella più selvaggia, dove è possibile imbattersi nel branco delle dieci cavalle che lì vivono allo stato brado.

Preparatevi a vivere un turbine di emozioni in sella ai vostri destrieri!

 

Prezzo a partire da € 120 a persona

 

Il prezzo comprende: 

  • Visita Guidata del Giardino Viatori
  • Visita guidata dei locali interni di Castel San Mauro
  • Incontro con vignaiolo, nonchè proprietario della cantina, Manuele Mauri e visita guidata della cantina con le botti NOE
  • Degustazione guidata dal vignaiolo di 3 vini (Ribolla Gialla spumantizzata, Winorange ossia Pinot Grigio ed Atavo ossia Merlot) e Light Lunch
  • Escursione classica di visita ai pascoli della Riserva Naturale della Foce dell'Isonzo in sella ad un cavallo bianco Camargue 

Il prezzo non comprende:

  • Trasporti e trasferimenti
  • Tutto quanto non incluso alla voce "il prezzo comprende"

Richiedi info
Tel. +39 0432 200371
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Consorzio Turistico Gorizia e l'Isontino - P. IVA 01037930318, C.F. 91024860313, PEC gois@legalmail.it Privacy