Viaggio nel Mediterraneo

Martedì 19 marzo alla libreria Leg verrà presentato questo libro scritto da due archeologi francesi

La storia antica, in particolare l’unità politica del mondo romano nei primi secoli dell’era cristiana, sarà di nuovo in scena alla libreria Leg tramite il volume "Viaggio nel Mediterraneo romano", che sarà presentato martedì 19 marzo alle 18.00. Scritto da due archeologi francesi, Jean-Claude Golvin e Michel Reddé e pubblicato dalla Leg qualche mese fa nella collana Biblioteca Universale di Storia, il libro sarà presentato da Stefano Magnani dell’Università degli Studi di Udine, Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali, e da Maurizio Buora, già attivo nei musei del Friuli Venezia Giulia.
Questo libro, utile sia per gli studenti che per gli amanti della Storia, ci porta in un lungo viaggio tra le sponde di un mare interno che unisce Oriente e Occidente, l’Europa e l’Africa. Alessandria, Rodi, Pozzuoli, Roma, Arles, Cartagine, Leptis Magna: sono tutte le fermate a cui attraccare, esplorando un mondo perduto ma in parte restituito, grazie alle magnifiche illustrazioni realizzate alla luce degli studi archeologici e storico-artistici.
Si tratta di un’opera dal carattere grafico notevole in quanto i numerosi e dettagliati disegni, sono presentati anche in prospettiva, fornendo una visione complessiva dei vari fenomeni.
La lettura è guidata dalla scia delle migliaia di barche che solcarono costantemente vaste distese d’acqua per il trasporto di grano, olio, vino con cui rifornire le principali città del mondo romano, mentre le flotte militari assicuravano la pace sul Mediterraneo, il mare che consentì ai romani di regnare sul mondo. Mare nostrum, “è il nostro mare”, dissero.

L’incontro è organizzato dalla Società friulana di archeologia in collaborazione con la libreria Leg.

Relatori:

Stefano Magnani è ricercatore in Storia romana presso l’Università degli Studi di Udine. Si occupa di ricerche nell’ambito della geografia storica, dell’epigrafia e della tradizione degli studi, con particolare attenzione alla ricostruzione dei rapporti tra uomo e ambiente, dell’organizzazione del territorio e dei sistemi di comunicazione nell’antichità.
Maurizio Buora, si è occupato di cultura materiale dell’area altoadriatica (ceramica, laterizi, vetro, fibule), di epigrafia e di insediamenti. Ha diretto nell’arco di un trentennio numerosi scavi, di emergenza in area urbana e indagini programmate soprattutto per l’epoca romana e altomedievale. Ha curato numerose mostre, in Italia e all’estero, ed è autore di oltre 600 pubblicazioni. Negli ultimi anni si è interessato degli stessi argomenti nell’area medio e bassodanubiana e in Asia Minore, con particolare riferimento alla Cilicia.

Libreria Leg, Corso Verdi 67, Gorizia - Tel: 048133776 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.leg.it

Consorzio Turistico Gorizia e l'Isontino - P. IVA 01037930318, C.F. 91024860313, PEC gois@legalmail.it Privacy

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.