Presentazione libro alla BSI

Mercoledì 18 dicembre, alle 17.30, alla galleria d'arte "Mario Di Iorio" della Biblioteca statale Isontina di Gorizia si presenta il libro della scrittrice goriziana Nataša Cvijanović "Lettere dai frammenti dell'anima" (Bologna, Qudulibri, 2019).
Il romanzo, scritto per i ragazzi, pensato in particolare per "giovani adulti", ma rivolto equanimemente a insegnanti, genitori e nonni, nasce con l'intento di instillare nel lettore la curiosità, o la nostalgia, per la scrittura epistolare, anche attraverso la presenza di veri manoscritti. In un mondo caratterizzato da una comunicazione breve e veloce, come quella offerta dai social media e dagli smartphone, l'autrice offre un'alternativa aggiornata al nostro secolo: l'epistolario, la scrittura a mano, la ricerca di una bella e personale grafia.

La protagonista, Helene, è una giovane insegnante di lettere, vive a Trieste e viene colpita da una tragedia. Giorno dopo giorno, cerca di rimanere ancorata alla vita, risalendo faticosamente la china ma la sua è una battaglia solitaria e irta di ostacoli. In questo percorso difficile, solo poche persone riescono a oltrepassare la bolla nella quale è rinchiusa: suo figlio, le sue corrispondenti e due insoliti uomini. Attraverso il loro sguardo e quello immaginario, ispirato alla fotografa bavarese Helene Hoffman, cui deve il nome, la protagonista comprenderà le possibilità e il potere della resilienza.

L'autrice, Nataša Cvijanović, al suo terzo romanzo dopo "La dama e l'aquila" (2012), "Tempora d’Autunno - Una guerra di Streghe e Benandanti" (2015), è una scrittrice goriziana che collabora con mensili nazionali, dipinge, si occupa di artigianato e, naturalmente, scrive lettere da oltre tre decadi. Cura il blog www.arteculturae.it

Consorzio Turistico Gorizia e l'Isontino - P. IVA 01037930318, C.F. 91024860313, PEC gois@legalmail.it Privacy

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.